ranting_one: (OTP)
Titolo: Di ossa e demoni
Fandom: One Piece
Personaggi: Nico Robin, Roronoa Zoro
Rating: R
Parole: 479
Avvertimenti: Bones!AU, menzionati cadaveri/decomposizione, scarsa conoscenza del fandom di cui si scrive.
Riassunto: Nico Robin lavorava come ricercatrice al Jeffersonian da circa due anni quando incontrò per la prima volta l’Agente Speciale Roronoa Zoro, FBI, eroe di guerra e detective vecchia maniera, uno di quelli che preferivano ancora torchiare a dovere un sospettato piuttosto che aspettare per giorni un referto del laboratorio.
Note: Un piccolissimo pensierino di Natale per [livejournal.com profile] akemichan07 che è stata meravigliosa con me dal giorno in cui ci siamo conosciute e che mi sopporta ancora. Tantissimi auguri.

Di ossa e demoni )
ranting_one: (TRC)
Muoio dalla voglia di iniziare su Tumblr una propaganda pazzesca per far accettare globalmente al fandom di One Piece il fatto che Rorornoa Zoro e Nami siano due personaggi "queer" - non saprei come rendere lo stesso significato in italiano, scusate ;__; - ma visto che sono personaggi molto popolari, e visto quello che è successo quando Luffy non ha reagito granché di fronte alle tette di Boa -.-, ho paura di essere mangiata viva.

Insomma, a parte il fatto che Zoro come personaggio non mi piace granché, credo che sarebbe bello e utile se un qualcuno forte, determinato e di successo come lui potesse rientrare tra le icone "queer" e lo stesso vale per Nami. Solo che ho paura che per il mondo sia un po' presto ammettere che un personaggio possa essere gay/bi/lesbica/trans e non essere per nulla condizionato da quest'unica caratteristica, il che è molto, molto triste.

Profile

ranting_one: (Default)
ranting_one

July 2015

S M T W T F S
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26 2728293031 

Syndicate

RSS Atom

Style Credit

Expand Cut Tags

No cut tags
Page generated Jul. 23rd, 2017 06:31 am
Powered by Dreamwidth Studios